Ercolano. Getta rifiuti pericolosi sul Vesuvio, incastrato dalle telecamere

Ercolano, la videosorveglianza comunale incastra autocarro che sversava rifiuti pericolosi. In mattinata personale della Polizia Locale di Ercolano ha proceduto nei confronti di S.G. un 44enne che aveva sversato sostanze bituminose, guaine e materiali di risulta dell’edilizia nella zona di Novelle Castelluccio.

L’operazione è avvenuta nell’ambito del pattugliamento speciale dell’area avviato nei giorni scorsi a seguito dell’emergenza incendi. L’uomo alla guida di un autocarro, fermato dagli agenti diretti dal colonnello Francesco Zenti mentre si allontanava dalla zona, non ha saputo fornire spiegazioni sulla sua presenza sul posto.

Dall’analisi delle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza installate nella zona, è stato possibile accertare che pochi minuti prima l’autocarro aveva percorso la stessa strada con a bordo un voluminoso carico di materiali di risulta, successivamente rinvenuto ai bordi della carreggiata. Residui del materiale illecitamente sversato, inoltre, erano ancora depositati nel cassone dell’autocarro. Per questo motivo, S.G. è stato denunciato con l’accusa di trasporto e smaltimento illegale di rifiuti pericolosi e l’automezzo è stato sottoposto a sequestro penale. A seguito di ulteriori accertamenti, è risultato che l’uomo era già noto alla legge per reati connessi allo spaccio di droga.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più