Falsi incidenti stradali a Napoli, truffa da 400 mila euro: denunciati avvocati e medici

Blitz dei carabinieri a Napoli, scoperto un giro di falsi incidenti stradali: indagate 59 persone. Una truffa assicurativa da 400mila euro è stata scoperta dai carabinieri di Napoli, sezione di Capodimonte per sinistri sospetti tra il 2010 e il 2011. I numeri dell’affare illegale sono impressionanti: 47 falsi incidenti stradali, 53 finte vittime, 59 indagati, di cui 3 avvocati e 3 per periti assicurativi.

Legali, compagnie assicurative e medici taroccavano i documenti per ottenere risarcimenti danni non dovuti. In particolare, il medico attestava ferite e conseguenze che in realtà non esistevano, creando anche referti di pronto soccorso totalmente fasulli.

Il caso più eclatante è quello di un avvocato che ha finto di aver investito il suo stesso fratello per intascare il risarcimento.

Potrebbe anche interessarti