Diffonde video hot della fidanzata: potrebbe non andare in carcere

video hot

Un altro caso di una giovane donna al centro di uno scandalo sessuale. Dopo Tiziana Cantone, indigna la vicenda di una 19enne di Pozzuoli costretta a cambiare città e identità per sfuggire agli insulti. Un anno fa il suo ex fidanzato girò a insaputa della ragazzina un video porno e lo divulgò tra amici e conoscenti, dando il via ad una girandola di condivisioni che portò il filmato a luci rosse sui cellulari di centinaia di persone.

Le indagini partirono da un post della blogger Selvaggia Lucarelli e arrivarono immediatamente a smascherare il colpevole, l’ex fidanzato. Oggi c’è stata una svolta nell’inchiesta aperta a carico del 23enne ma è davvero poca cosa: il ragazzo è accusato “soltanto” di violazione della privacy e rischia al massimo tre anni di carcere, con pena sospesa perché incensurato.

Altra beffa: il processo inizierà il 24 dicembre 2018, la vigilia di Natale, come riporta il quotidiano Il Mattino. Alla sbarra l’ex compagno della vittima, accusato di aver diffuso la loro intimità ad una lista infinita di amici, costringendo la sua fidanzata a emigrare per la vergogna.

Potrebbe anche interessarti