MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Bici rubata a Castel Volturno, ma per il Tg5 è successo a Napoli

bici rubata a castel volturnoSta spopolando sul web la storia di Etienne Godard, il ciclista francese a cui è stata rubata la bici a Castel Volturno, quasi al termine del suo giro del mondo. Il Tg5, però, nel raccontare l’episodio, localizza i fatti a Napoli, e non dove sono realmente successi. Ricostruiamo il tutto.

LA BICI RUBATA E LA COLLETTA

Come già molti di voi sapranno, Etienne Godard, medico francese di 30 anni, era arrivato in Campania, a Castel Volturno, dopo undici mesi di viaggio, quindicimila chilometri in bicicletta percorsi da Hong Kong alla Normandia. Nel comune in provincia di Caserta, però, gli hanno rubato la bici mentre faceva il bagno con sua moglie. Subito dopo il suo appello su Facebook, è partita una colletta per aiutarlo a ricomprare i beni persi.

IL TG5

Ma veniamo al Tg5 e ad un altro paradosso della “nostra” televisione. Castel Volturno viene prima erroneamente localizzata nel golfo di Gaeta, e poi in un sottotitolo viene sostituita con Napoli! Eppure, Napoli e Caserta distano 40 km, oltre ad essere ovviamente due province diverse.

Il dubbio è il seguente: è stato un doppio lapsus o una scelta consapevole? Nel servizio, però, il giornalista si guarda bene dal citare Napoli, i napoletani o i castellani (abitanti di Castel Volturno) quando c’è da sottolineare il gesto della colletta. In quel caso, infatti, ripete sempre e solo “italiani”. Perché i napoletani invece tornano di nuovo “italiani” se c’è da raccontare qualcosa di nobile?

Clicca qui per rivedere il servizio.