Nauticsud, grande successo per l’inaugurazione. Chiodo: “Si può fare ancora meglio”

Lo scorso sabato ha aperto ufficialmente i battenti Nauticsud, la fiera internazionale della nautica più importante del Sud Italia. Visitabile presso la Mostra d’Oltremare fino al 18 febbraio, la fiera offre la possibilità al pubblico di vedere e toccare con mano 800 tra le imbarcazioni più belle al mondo.

Un evento che ha visto crescere il suo numero di visitatori di anno in anno. Anche nella giornata di apertura di Nauticsud, infatti, c’è stata un’ottima affluenza di pubblico, composto per lo più da esperti ed appassionati del settore ma anche da chi guarda con curiosità l’affascinante mondo della nautica.

A dare il “battesimo” alla quarantacinquesima edizione della fiera diverse istituzioni, a cominciare dall’assessore regionale alle attività produttive Amedeo Lepore: “Si tratta di un’esperienza straordinaria, che è cresciuta sempre di più – spiega ai nostri microfoni -. Va dato merito a chi ha organizzato questa iniziativa e, in pochi anni, l’ha fatta crescere e rinascere, rendendola un’iniziativa di assoluto rilievo nel panorama nazionale”.

“Non si tratta solamente dell’esposizione di un’esposizione – prosegue ancora Lepore – ma si mostra la capacità produttiva della nostra regione. E questo credo sia molto importante per dare spinta alle nostre industrie che svolgono un ruolo fondamentale perché, come si può vedere anche in questa fiera, si tratta di prodotti eccellenti“.

Soddisfazione per gli ottimi risultati conseguiti da Nauticsud anche da parte di Gennaro Amato, presidente dell’Associazione Nautica Regione Campania: “C’è abbastanza affluenza, con code già a pochi minuti dall’apertura della fiera. Siamo ben contenti di questa presenza di pubblico così grande. Andiamo avanti su questa strada, cercando di rilanciare sempre di più la nautica in Campania, anche avvalendoci della presenza di cantieri che vengono dall’estero“.

Nauticsud 2018

All’inaugurazione della fiera anche Donatella Chiodo, presidente di Mostra d’Oltremare: “E’ un evento che ci dà grande soddisfazione. Tre anni fa l’abbiamo ripreso, dal momento che avevamo colto dei segnali di ripresa del settore nautico. E ci abbiamo investito, assieme ad ANRC. Vederla crescere ogni anno, e ancora di più quest’anno, con 800 barche in esposizione, ci riempie di gioia e convinzione che si può fare ancora di più“.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più