Mamma picchia la maestra della figlia di 4 anni: le sbatte la testa contro il muro

Ha afferrato al collo una maestra e sbattuto ripetutamente la testa dell’insegnante contro il muro. E’ un altro caso di violenza avvenuto tra le mura scolastiche, questa volta a Succivo, nell’istituto De Amicis. Tutto è successo quando una bambina di 4 anni è uscita dalla scuola in lacrime, poiché la maestra le aveva detto che doveva migliorare la sua scrittura.

Confidatasi ai genitori, questi hanno deciso di intervenire. Ad entrare a scuola per primo è stato il padre, che ha avuto un’accesa discussione con la maestra. Poi, è intervenuta la moglie. La donna ha fatto irruzione in classe, dove erano presenti degli alunni, ed ha aggredito l’insegnante, una 35enne da qualche anno in organico nell’istituto. Senza neanche discutere, la madre ha aggredito la maestra, afferrandola per il collo e sbattendole la testa più volte contro il muro.

La maestra è riuscita a liberarsi e fuggire. L‘insegnante è stata soccorsa e trasportata in ospedale, accusando forti dolori alla testa. Ha sporto denuncia nei confronti del genitore. Ricordiamo un caso di cronaca analogo a questo, quando un ragazzo di 16 anni ha aggredito una professoressa sfregiandole il volto con un coltello.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più