Storia d’amore contrastata finisce in tentato omicidio: 21enne e suo padre accoltellati

picchia madre e sorella

Una storia d’amore contrastata da un padre rischia di finire in tragedia. Questo è quanto accaduto a Massa Lubrense (Na) dove un ragazzo, mal visto dal suocero, è stato aggredito insieme a suo padre. Per il fatto i carabinieri hanno fermato due fratelli di 39 e 44 anni, di origine romena.

La figlia del 39enne si era fidanzata con un connazionale di 21 anni, ma la storia non era ben vista dal padre che ieri insieme a suo fratello ha organizzato una spedizione punitiva. I due si sono presentati a casa del ragazzo con un coltello da cucina e un martello, aggredendo sia il 21enne che suo padre, prima di far perdere le loro tracce a bordo di una Jeep.

Il trambusto ha allarmato i residenti che hanno chiesto l’intervento del 112. Sul posto sono intervenuti sia i carabinieri di Massa Lubrense che di Sorrento. Le due vittime, intanto, sono state soccorse dal 118 e le ha accompagnate all’ospedale di Sorrento, dove sono ricoverati per le ferite e le lesioni riportate.

Gli aggressori sono stati fermati poco dopo  condotti in caserma con l’accusa di tentato omicidio in concorso.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più