Trasporti in Campania: al via la sperimentazione di un nuovo piano tariffario

UNICO

Imminente rivoluzione per il trasporto campano che, dal primo settembre prossimo, adotterà un nuovo sistema tariffario più economico e vantaggioso. Ad approvare il progetto, la Giunta regionale della Campania che, su proposta dell’assessore regionale ai Trasporti Sergio Vetrella, ha dato il via alla sperimentazione di un nuovo sistema tariffario di bigliettazione elettronica integrata.

La sperimentazione del nuovo biglietto integrato, prevede l’introduzione obbligatoria del ticket delle singole aziende, al fine di rendere il biglietto più aderente alle esigenze di trasporto di ogni singolo utente. In questo modo sarà infatti possibile acquistare un biglietto che rispecchi in maniera precisa e dettagliata l’effettivo utilizzo dei mezzi di trasporto.

Sappiamo che attualmente il biglietto acquistato ci permette di viaggiare su più mezzi, da settembre invece, le cose cambieranno. Un viaggiatore che vuole raggiungere Napoli, ad esempio, attraverso i mezzi Eav (ex Sepsa), non avrà infatti bisogno dell’integrazione che gli permetterà di utilizzare anche altri mezzi dell’Anm, e dunque pagherà un biglietto scontato.

Coloro i quali non vorrano usufruire dell‘integrazione, otterranno sconti compresi tra l’8 e il 20 per cento rispetto al ticket integrato orario. Conferendo la totale responsabilità alle singole aziende, la sperimentazione mira altresì a combattere l‘evasione dell‘acquisto del biglietto che secondo il consorzio Unicocampania ha raggiunto il 28 per cento in media.

Insomma la regione Campania si impegna a costruire un sistema tariffario chilometrico più equo che incentivi l’utilizzo dei mezzi di trasporto e che riduca l’incredibile fenomeno dell’evasione.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più