Migranti. De Magistris alla Raggi: “Apri il porto di Ostia. Chiama Salvini e digli che..”

La questione immigrazione, inaspritasi con la brutta vicenda di Aquarius ha creato non poche polemiche in Italia e anche in Europa. Sono state tante le critiche  rivolte al neo-premier Conte e Salvini, ministro degli interni, per come è stata gestita la vicenda di Aquarius per fortuna conclusasi con un lieto fine.

In verità anche nel nostro stivale, le posizioni e le opinioni su come vada gestita la questione “immigrazione”, ha creato e sta creando non pochi attriti tra le diverse personalità politiche. Tra coloro “accesi” da un forte spirito umanitario c’è Luigi De Magistris, che già aveva palesato la sua volontà di voler far approdare Aquarius a Napoli. Decisione dettata più dall’uomo che da politico, spinta dal forte spirito di solidarietà che contraddistingue il sindaco partenopeo.

Per tale motivo ieri ai microfoni di Radio Rock, Luigi De Magistris si è fatto portavoce di un appello diretto a Virginia Raggi, sindaco di Roma:

Ciao Virginia, apri anche tu il porto di Ostia. Per rimanere umani, non è un fatto politico. È una questione di umanità. Mentre sto parlando, bambini donne esseri umani stanno nel Mar Mediterraneo. Siccome tu sostieni questo governo in cui c’è anche Salvini, fagli una chiamata e digli che nella vita non bisogna essere pietre ma bisogna essere umani e noi sindaci lo siamo”

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più