Ospedale del Mare, slitta ancora l’apertura del pronto soccorso: forse a settembre

Napoli – Nuovo rinvio per apertura del pronto soccorso dell’Ospedale del Mare, dove già cinque giorni fa l’aveva preannunciato il governatore della Regione, Vincenzo De Luca, durante la Giornata del Donatore. Dovrebbe aprirsi a settembre, forse, come si legge su Repubblica.it, De Luca: “Mese prima, mese dopo, il pronto soccorso entrerà in funzione, se non è giugno è settembre, e comunque entro l’anno”.

C’è, dunque, la conferma che l’apertura del pronto soccorso è slittata dopo che sembrava già potesse funzionare ad aprileL’attivazione avverrà per step: prima 15 settembre, poi 30 ottobre e infine 15 dicembre. La decisione è giunta dopo una riunione tenutasi venerdì scorso nella sede dell’Asl Napoli 1. Erano presenti qualche primario, il manager Mario Forlenza, il direttore sanitario Pasquale Faraone Di Girolamo, quello amministrativo Salvatore Guetta, il direttore del Dao, Dipartimento assistenza ospedaliera, e il commissario straordinario Ciro Verdoliva che è anche direttore del Cardarelli.

L’apertura entro il 30 giugno non sarebbe stata possibile per mancanza di numeri. I pazienti non avrebbero avuto un’assistenza adeguata. Intanto la situazione degli altri pronto soccorso degli ospedali di Napoli non se la passano meglio a causa di una forte carenza di personale.

Il neosegretario dell’Anaao per Napoli 1 Carlo Melchionna: “La situazione di sofferenza sia per noi che per i pazienti ha raggiunto un limite insostenibile. Qui in a Napoli si è fatto un salto nel buio, sfasciando in maniera sconsiderata gli ultimi presidi di pronto soccorso ancora attivi sul territorio”.

Potrebbe anche interessarti