Mare Sicuro 2018: le attività della Guardia Costiera per la sicurezza in mare

guardia-costiera

La Guardia Costiera anche quest’anno propone “Mare Sicuro 2018“, l’attività di prevenzione e tutela dei bagnanti e dell’ambiente marino di tutta la Campania. L’operazione sarà in atto fino al 26 settembre 2018 e vedrà in campo, lungo i 500 chilometri di costa campana, oltre 100 uomini e donne e circa 50 mezzi navali.

L’obiettivo, come detto, è evitare pericoli per i bagnanti, vigilando sul rispetto delle norme che regolano la navigazione e le verifiche di rito nelle strutture balneari. Inoltre, saranno presenti cartelli monitori presso le spiagge libere, per eventuali limiti di balneazione sicura. A dare notizia è il direttore marittimo della Campania, ammiraglio Arturo Faraone.

Faraone, in fase di presentazione, ha spiegato anche il grande impegno che sarà profuso per verificare la sicurezza e l’efficienza dei traghetti e dei mezzi veloci del mare. Spazio rilevante, ovviamente, anche all’impatto ambientale con la tutela dell’ambiente marino e costiero.

Promossa anche una vera e propria campagna di sensibilizzazione per chi si ritrova a vivere a contatto con il mare. Testimonial d’eccezione è Davide Tizzano, pluricampione olimpico di canottaggio, che ha aderito con entusiasmo all’iniziativa, promuovendo messaggi sulla sicurezza in mare. Una campagna che sarà accanto agli utenti per tutta l’estate sui profili social Facebook, Twitter, Instagram della Guardia Costiera e sul sito istituzionale. Anche quest’anno, infine, sarà promossa l’iniziativa del “Bollino blu” che permetterà ai diportisti di vivere il mare più serenamente.

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=3O5tc1VCGEw[/youtube]

Potrebbe anche interessarti