Cura dei tumori: Pascale, Cardarelli e Rummo primi in Italia

Farmaci per chemioterapia

La Campania si attesta tra le regioni più all’avanguardia nella cura dei tumori. A dirlo è il portale doveecomemicuro.it che ha stilato una classifica dei nosocomi più performanti in base alla mole di interventi per tumori al fegato, al retto, al colon, all’esofago, al pancreas, allo stomaco e alla colecisti.

Per le neoplasie al colon, al retto e al fegato, in testa a tutti c’è un ospedale napoletano ed è l’Istituto Nazionale Tumori “G. Pascale”, da sempre ritenuto un’eccellenza. Primo su tutti è anche l’ospedale Cardarelli, ma per quanto riguarda i tumori al pancreas, alla colecisti e allo stomaco. Ci si deve, invece, spostare a Benevento, in particolare al Rummo, per il cancro all’esofago. Napoli, però, torna sul podio con l’ospedale Monaldi, quando si parla di colicistectomia.

Buone notizie, quindi, per una sanità, quella campana, spesso nel mirino della critica, ma che si scopre improvvisamente punto di riferimento per una malattia grave (che purtroppo spesso non lascia scampo) che colpisce sempre più, soprattutto, l’apparato digerente.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più