Arriva il Daspo Digitale: tifosi controllati anche sui social network

La violenza dei tifosi non si limita agli stadi, ma, negli ultimi tempi, dilaga sempre di più sul web. Certo non si parla di risse e violenze fisiche, ma di aggressioni verbali che, comunque, rovinano il mondo del calcio: offese alle altre tifoserie, ai giocatori, spesso anche molto gravi; minacce; frasi razziste e cariche d’odio. Per questo motivo verrà introdotta una norma che già è stata ribattezzata “Daspo Digitale”.

Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport spetterà ai club esercitare questo controllo sui social tramite la figura del Supporter Liason Officer, introdotto dalla Uefa per “educare” le tifoserie. Sarà suo il compito di controllare i social, analizzare commenti e post e valutare se questi abbiano contenuto offensivo o pericoloso.

Nel caso in cui venissero rilevate tali violazioni il tifoso potrebbe essere punito addirittura impedendogli di acquistare i biglietti o annullandogli l’abbonamento. Resta solo da capire entro quale limite i commenti vengano ritenuti offensivi e sanzionabili, dovendo pur rispettare il sacrosanto diritto di critica.

Potrebbe anche interessarti