Torre del Greco, tornati a casa i 4 amici: insieme fino alla fine

Matteo Bertonati, Giovanni Battiloro, Gerardo Esposito e Antonio Stanzione sono tornati a casa, nella loro città.

Ad accogliere i feretri il sindaco Giovanni Palomba, che è tornato stanotte da Genova, dove ieri era con le famiglie delle vittime. ”Abbiamo proclamato il lutto cittadino – afferma Palomba a L’Ansa- informando i torresi con manifesti pubblici. È un giorno di dolore per la nostra città, nel quale ci stringiamo idealmente ai parenti delle vittime, genitori che hanno perso in modo tanto traumatico i loro giovani figli”.

Le quattro bare si trovano nella Basilica di Santa Croce, l’una accanto all’altra, uniti fino alla fine. Pochi minuti fa è stata aperta la chiesa per permettere ai tanti torresi di assistere alle esequie e di stringersi nel dolore attorno alle famiglie. Alle 17.30 inizieranno i funerali con la Santa Messa che sarà presieduta dal Cardinale Crescenzio Sepe.

Nella scorsa notte all’esterno del casello di Torre del Greco è stato posto uno striscione (poi rimosso): ”Antonio, Matteo, Giovanni e Gerardo… non è stato il fato ma lo Stato!”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più