Violenza sulle donne, l’importanza di denunciare. Storia di una 43enne di Napoli

violenzaNapoli – Il Personale dell’Unità Operativa Tutela Emergenze Sociali e Minori della Polizia Municipale è intervenuto a favore di una donna vittima di violenze domestiche da parte del compagno. La donna, napoletana di 43 anni, a seguito dell’ennesimo pedinamento da parte del compagno, che qualche mese fa l’aveva tamponata in un incidente stradale facendola sbattere contro un muro, ha chiesto aiuto all’ospedale San Giovanni Bosco dove si è presentata in forte stato di agitazione e stress ansioso.

Il personale sanitario nel mentre prestava le cure del caso ha allertato l’unità specialistica della Polizia Municipale che ha raccolto dalla donna una dettagliata dichiarazione sulle numerose violenze subite sia fisiche che sessuali e atti persecutori.
La donna è stata collocata in struttura protetta e segreta dove troverà sostegno per proseguire nel suo percorso di recupero mentre l’uomo è stato deferito alla Magistratura per i reati di stalking e lesioni personali.