Tasse locali. La Campania è la regione che paga di più, ma quasi la metà evade le tasse

La Campania è la regione d’Italia che paga tasse più salate rispetto alle altre regioni italiane. A confermare questo dato è il report sulle Economie regionali della Banca d’Italia, che ha fondato la sua indagine sulle imposte regionali, comunali e locali che ogni cittadino deve versare.

I risultati ottenuti sono davvero sconcertanti. E’ stata presa in analisi un nucleo familiare tipo composto da due genitori con lavori dipendenti e con a carico due figli, in una abitazione di 100 metri quadrati di proprietà e con le spese di un’ utilitaria. Tenendo in considerazione che il reddito annuo di questa famiglia- tipo è pari a 44. 000 euro, si è costatato che il prelievo fiscale è di 2. 144  euro, cioè il 4,9% del reddito.

La situazione si inverte per alcune delle famiglie- medie del Nord. Ad esempio in Lombardia il prelievo fiscale è pari a 1.4000 euro, mentre nelle regioni a statuto speciale come la Valle D’Aosta o il Friuli Venezia Giulia, la somma totale delle tasse regionali è pari rispettivamente a 1.160 euro e 1.268 euro.

Il motivo principale del perchè in Campania si registra un costo maggiore delle imposte regionali è dato dalla necessità di sopperire ai vari debiti che la Regione ha accumulato negli anni.

Inoltre un altro dato che lascia molto pensare sul netto divario economico tra Nord e Sud è la sensibile perdita di ricchezza delle famiglie campane. Analizzando la situazione in ogni provincia si nota che: a Napoli il reddito medio è di 22.434 euro, con una  perdita in dieci anni di -4,13%, a Caserta il reddito è pari a  25.073 euro, con una variazione in calo di -4,56, a Salerno si registra un reddito medio di 23.888 euro con un calo in percentuale del -2,47%, mentre si registrano percentuali di calo meno accentuate a Benevento e ad Avellino, dove il reddito massimo è pari rispettivamente a 20.593 e 23.705.

Ma con l’aumento delle tasse si è verificato anche l’aumento degli evasori. Infatti considerando una scala di valutazione su 100 abitanti si nota che: a Napoli solo il 49,5% paga le tasse, a Caserta il 59,3 %, a Salerno 58,9%, a Benevento il 60,9% e ad Avellino 63,3%. 

 

Potrebbe anche interessarti