Genova, terminata la riunione di Autostrade: “Adempiuti puntualmente gli obblighi”

È ancora scontro fra il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e la società Autostrade per l’Italia, dopo la tragedia del ponte Morandi, a Genova. Il 16 agosto il Ministero, nella persona del Ministro Toninelli, aveva inviato una lettera al consiglio d’amministrazione della società in cui si chiedevano delucidazioni su quanto fatto ed omesso nella manutenzione del tratto crollato.

Oggi è arrivata la replica delle autostrade. Nella nota, il consiglio di amministrazione di chiara che c’è stato “puntuale adempimento degli obblighi concessori da parte della Società”. Nella risposta spiega anche come si procederà per la demolizione e possibili tempistiche, ma tutto è ancora in fase di approvazione.

Dura la reazione di Toninelli, che si sfoga su Twitter: “È incredibile sentir parlare Autostrade di ‘puntuale adempimento degli obblighi’ dopo una tragedia con 43 morti, 9 feriti, centinaia di sfollati e imprese in ginocchio. Siamo all’indecenza. Rimetteremo le cose a posto e ridaremo sicurezza e servizi ai cittadini che viaggiano”

Potrebbe anche interessarti