Spacciatori incassavano 20mila euro al giorno: trovate bomboniere a forma di pistola

Arrestati 3 trafficanti di Secondigliano e Miano ritenuti responsabili di detenzione di stupefacenti a fini di spaccio.

Ciò che ha tradito la copertura dei 3 indagati per il possesso di stupefacenti a fine di spaccio, è stato il ritrovamento, da parte dei carabinieri della compagnia Stella a Napoli, di bomboniere e confetti a forma di pistola e proiettili dorati, in ricordo della prima comunione di un nipote.

I carabinieri hanno dunque dato esecuzione a un’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere emessa dal GIP di Napoli su richiesta della locale Procura nei confronti dei 3 sospettati.

Dagli appunti emerge che il giro d’affari rilevava circa 20mila euro al giorno, pari a oltre sette milioni di euro l’anno.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più