Dono sospeso: le liste dei desideri dei bambini. I negozi dove partecipare

Torre del Greco – Natale non è solo cenoni e regali, ma anche e soprattutto solidarietà e condivisione. Tante famiglie non riescono ad arrivare a fine mese, figuriamoci a festeggiare degnamente: così, per molti bambini c’è il rischio che il caro Babbo Natale non arrivi mai a consegnare regali.

Per questo motivo tante associazioni ed enti stanno svolgendo attività volte a garantire un clima di festa anche per questi piccoli meno fortunati: a Napoli è stata avviata dal Comune l’iniziativa “regalo sospeso”, dove ognuno può comprare un regalo da donare. Alcuni commercianti di Torre del Greco, insieme all’associazione Noi Minori, hanno lanciato un’idea molto simile intitolata “dono sospeso”.

A differenza della versione napoletana, i torresi avranno a disposizione delle vere e proprie liste dei desideri: ogni bambino ha scritto su quelle liste il suo nome ed il regalo ambito. Il donatore non dovrà fare altro che comprarlo e, se vuole, scrivere il suo nome. Tanti gli esercizi commerciali che hanno aderito con proprie liste. Non si tratta solo di giocattoli: i piccoli hanno potuto fare liste di dolciumi, ad esempio, o di vestiti o persino in cartoleria chiedendo materiale scolastico.

Non è la prima iniziativa a Torre del Greco lanciata dai privati per questo Natale: moltissimi commercianti hanno già riempito il centro città di addobbi e luci natalizie a proprie spese.

Qui di seguito le liste dei desideri dei vari esercizi commerciali che, per ora, hanno aderito all’iniziativa:

Potrebbe anche interessarti