Napoli, allarme droga: così i giovani si drogano per 5 euro. È il crack dei poveri

immagine di repertorio

Èla nuova droga a “basso costo”. Soltanto 5 euro per sballarsi in alternativa alla più costosa cocaina. E’ la cosiddetta droga dei poveri, che sta già mietendo vittime a Napoli. Come racconta il Corriere del Mezzogiorno, si tratta sostanzialmente di crack, uno scarto della produzione della cocaina che si fuma con una pipa inserita in una bottiglia di plastica. Gli spacciatori di questa pericolosa sostanza sono stati segnalati nel quartiere che fa da sfondo alle vicende de “L’Amica geniale”. Ma anche nel centro storico della città sta girando questa pericolosa droga.

Sono per lo più giovani e giovanissimi gli acquirenti di questo crack modificato con la “lidocaina”. Tale sostanza, assunta in dosi massicce, crea un forte effetto lassativo. Si rischia di morire disidratati. Secondo il Corriere, i casi accertati in quest’ultima settimana sarebbero una dozzina. Come detto, sono i giovanissimi le principali vittime di questa droga, che crea una dipendenza altissima oltre ad effetti collaterali addirittura mortali.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più