Capodanno a Napoli: concerto a Piazza Plebiscito, discoteca e fuochi sul Lungomare

Anche quest’anno a Napoli nella notte di Capodanno regnerà la musica, sempre apprezzata dai napoletani che la sera del 31 dicembre accorrono in numerosi a guardare il concerto dal vivo o si sintonizzano da casa per ricreare un sottofondo piacevole e festoso durante il cenone.

Quest’anno sul palco in piazza del Plebiscito vi sarà la regina della disco dance anni ’70 Amii Stewart. Insieme a lei ci sarà anche Rocco Hunt, il rapper salernitano che ha vinto il Festival di Sanremo nel 2014 con il singolo Nu juorno buono e poi il cantante casertano Ivan Granatino, famoso per la sua partecipazione al programma The Voice of Italy.

Sul palco ci sarà anche un’orchestra con ben 30 elementi, diretta da Gerardo Di Lella e infine tanti altri ospiti per il grande live di fine anno.

Sembra certa la presenza di Sal Da Vinci e poi si parla anche di Maria Nazionale, Franco Ricciardi e Andrea Sannino, ma la loro presenza non è stata ancora confermata.

Dopo il concerto in Piazza del Plebiscito, la festa proseguirà sul lungomare dove vi saranno quattro palchi allestiti per poter ballare fino all’alba e ognuno presenterà vari generi musicali in modo da accontentare tutti.

I palchi saranno al Borgo Marinari, dove ci sarà la musica degli anni ’70 e ’80, poi a via Partenope vicino alla vecchia Facoltà di Economia e Commercio ci sarà musica latino-americana.
All’inizio del Lungomare, all’altezza della Colonna Spezzata e di Piazza Vittoria, sarà allestito il terzo palco con musica dal vivo, animazione e il cabaret.
Per finire alla Rotonda Diaz ci sarà musica Dance.

Verso l’ 1:30 avrà luogo probabilmente anche lo spettacolo dei fuochi pirotecnici.

Potrebbe anche interessarti