Stop partite, capo della Polizia Gabrielli: “Non decide il Napoli”

Franco GabrielliPer quanto riguardo lo stop partite in caso di episodi di razzismo sembrano essersi espressi tutti. Anzi no, mancava all’appello il capo della Polizia, Franco Gabrielli. Ricordiamo le dichiarazioni del mister del Napoli, Carlo Ancelotti, e del suo appello ai giocatori della sua squadra di smettere di giocare qualora vi si ripresenti una situazione come quella del Meazza.

Queste le sue dichiarazioni ai microfoni del Corriere del Mezzogiorno:

“E’ indubbio che sospendere una partita e immaginare che ci sia un deflusso regolato quando ci sono decine di migliai di spettatori, si sospende la partita ed è tutto fatto. Non è così semplice, ogni decisione porta a delle conseguenze.

Io stimo l’allenatore del Napoli per la persona che è, ma non decide lui, bisogna semplicemente pensare alle conseguenze. Una volta uscita dal campo, il problema per quella squadra è finito là. Al contrario per chi sta fuori a gestire migliaia e miglia di decine di flussi di spettatori, il loro problema non è finito ma è appena iniziato.

Potrebbe anche interessarti