Il Centro Ricerche Tartarughe Marine apre al pubblico: la data dell’inaugurazione

Il Centro Ricerche Tartarughe Marine di Portici e Osservatorio del Golfo di Napoli apre definitivamente al pubblico. La cerimonia d’apertura si terrà domani, mercoledì 20 febbraio alle ore 11. Il Centro Ricerche, ubicato in via Nuova Macello, si sviluppa su 600 mq coperti e oltre 7000 mq scoperti: rappresenta uno dei poli scientifico-culturali tra i più importanti d’Italia. Le Caretta caretta. grazie agli sforzi della Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli, possono tornare finalmente a vivere.

Il Centro era già stato inaugurato il 20 gennaio 2017. Ora, grandi e piccini possono finalmente entrare in contatto con le tartarughe, scoprire le qualità ed i segreti di questi straordinari ed affascinanti esseri viventi. I visitatori potranno intraprendere percorsi didattici multimediali oltre a laboratori dedicati alla cura delle tartarughe marine. Gli esperti si occuperanno di curare e proteggere le tartarughe, spesso debilitate a causa dell’inquinamento marino causato dall’uomo.

Il Centro Ricerche e Osservatorio Golfo di Napoli – spiega Vincenzo Saggiomo, direttore della Fondazione Dohrn – è un esempio straordinario di efficienza prodotta dalla collaborazione tra Enti pubblici, con l’obiettivo comune di avviare un’operazione di sensibilizzazione ed educazione ambientale. Le tartarughe marine saranno ambasciatrici del buono stato ambientale, al fine di sensibilizzare il pubblico sull’importanza della salvaguardia e corretta gestione degli ecosistemi marini del Mediterraneo, e in particolare del Golfo di Napoli”.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più