De Luca su blatte in ospedale: “E’ guerra, dovete farmi un monumento”

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha svolto il suo consueto intervento del venerdì su LiraTV. Nella prima parte ha attaccato duramente il Governo ed il Movimento 5 Stelle. Poi ha parlato del ritrovamento di blatte all’ospedale Vecchio Pellegrini di Napoli. Più volte il governatore aveva attaccato questi episodi accogliendo la tesi che fossero sabotaggi da parte degli stessi dipendenti.

In questo caso, l’ipotesi sabotaggio sarebbe avvalorata dal fatto che le blatte siano di origine sudamericana. Lo stesso De Luca commenta: “Mi hanno detto che sono scarrafoni sud americani, come fai a spiegare a Zaia, nel Veneto, queste cose? Cosa vuoi spiegare? Dovete farmi un monumento tra duecento anni…

È una guerra – aggiunge – dobbiamo combattere anche contro elementi di grande creatività. Pensate a spiegare ad un tedesco o ad un inglese quello che succede qui, ma noi andiamo avanti. Come dice il detto ‘i cani abbaiano, la carovana passa’, ecco le blatte arrivano la carovana passa. Arriveremo dove dobbiamo arrivare”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più