Annalisa, guardalinee offesa da giornalista: accolta in campo con applausi e fiori

Il calcio, quello bello e pulito. Bellissima iniziativa sabato pomeriggio prima della gara tra Polisportiva S.Maria Cilento e Virtus Avellino. I tifosi, l’amministrazione comunale e i dirigenti delle due squadre presenti allo Stadio “Carrano” di Santa Maria Castellabate hanno accolto con applausi e fiori la guardalinee Annalisa Moccia.

La ragazza era stata offesa in tv da un giornalista che commentava la gara dell’Agropoli contro il Sant’Agnello, campionato di Eccellenza Girone B. La notizia aveva fatto il giro del web e ha indignato tutti.

Uno schifo, una cosa inguardabile vedere una guardalinee donna“, aveva commentato Sergio Vessicchio, telecronista di Canale Cinque Tv.

Ad accoglierla, tra gli applausi, con fiori e messaggi di vicinanza del Comune di Castellabate, rappresentata dall’assessore alle Pari Opportunità Elisabetta Martuscelli e dal consigliere comunale Assunta Niglio, l’associazione FIDAPA locale con la presidente Brasilina Guariglia e le società sportive della Polisportiva Santa Maria e Virtus Avellino con i dirigenti Antonio Mondelli e Lello Mallardo.

Potrebbe anche interessarti