Agguato di camorra, Gabrielli: “Napoli deve diventare questione nazionale”

Zaino spiderman san giovanni“Qui lo Stato non c’è!” La preside della scuola elementare di San Giovanni a Teduccio, sfoga tutta la sua rabbia.

Nel “Rione Villa” nelle adiacenze di una scuola elementare, un uomo è stato sparato dinanzi al nipotino che miracolosamente ha schivato i proiettili.

Il capo della polizia, Franco Gabrielli, intervenuto sull’episodio, ha commentato le parole della preside, in maniera preoccupata ed ha spiegato che la situazione di emergenza deve essere di rilevanza nazionale.

Gabrielli, come riportato da “Il Mattino”, sostiene che la situazione è estremamente complicata per cui bisogna intervenire in maniera decisa.

Già queste parole potrebbero essere una sentenza inappellabile su quello che non siamo riusciti a fare. Intanto però in questa circostanza vorrei ringraziare le donne e gli uomini della polizia che conducono una battaglia complicata in condizioni spesso non favorevoli.

Napoli –continua Gabrielli– deve diventare una questione nazionale. Se non investiamo anche in termini sperimentali su quella realtà, ogni altro successo reale o ipotetico verrà offuscato. Noi ci stiamo lavorando. Spero quanto prima di rendere più fattibile questo sforzo che stiamo compiendo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più