Video. Le Iene, ospedali da incubo: “Al Nord ti curano in 45 minuti, al Sud rischi di morire”

Gli ospedali del Sud paragonati a quelli del Nord nel servizio realizzato dalle Iene, che mostra l’incubo dei pazienti negli ospedali del Sud e l’efficienza di quelli del Nord. Gaetano Pecoraro ha misurato le durate delle visite, come lavorano gli operatori delle ambulanze e quanto tempo ci vuole per svolgere un esame TAC dopo un incidente. In Lombardia ci vogliono 50 minuti: l’arrivo dell’ambulanza, poi in ospedale, esami del caso e dimissione dal pronto soccorso.

In Calabria, invece, il pronto soccorso dei codici bianchi e verdi sono chiusi per assenza dei medici. Quando arriva una donna che ha subito un incidente e ha bisogno di una TAC deve aspettare due ore e mezza per essere visitata, rischiando anche di dover essere trasferita a Reggio Calabria per la TAC non funziona. Al Nord, una donna che ha subito anche lei un incidente nel giro di 45 minuti i medici hanno già il referto.

Un paziente con un arresto cardiaco al Policlinico di Milano viene subito messo in salvo. In Calabria, un paziente ricoverato da ben 5 settimane deve effettuare una TAC, ma deve essere trasportato a più di 40km, in un altro ospedale. E pensare che doveva essere già dimesso una settimana prima, ma non aveva potuto effettuare la TAC. In Calabria, il monitor in ambulanza è scarico, manca il tubo per il respiratore, la TAC non funziona e tanti altri problemi; ma dalle parole di chi lo gestisce si viene a sapere che il costo per mantenere in piedi la struttura è di 800 milioni di euro con la metà dei posti del Policlinico di Milano, dove il costo è di circa la metà ma funziona tutto ciò che deve funzionare. A questo LINK, il servizio completo andato in onda ieri.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più