Truffa delle tre carte: arrestati 3 uomini a Napoli

A Napoli le truffe per i turisti non sembrano esaurirsi. A finire in manette questa volta sono stati  i fautori del famoso “gioco delle tre carte”, detto anche “delle capannelle”. Un’usanza alla quale i partenopei sono abituati e che è antica forse quanto Napoli stessa.

Oggi infatti gli uomini della polizia Municipale di Napoli, appartenente al Reparto Investigativa Centrale, hanno fatto incetta di truffatori. Persone che col suddetto gioco avevano per anni rubato soldi a turisti e propri concittadini. La retata si è svolta nella zona di Piazza Garibaldi, Corso Umberto e Corso Novara.

Nello specifico, ad essere stati arrestati sono 3 uomini della zona. Si tratta di I.A. di anni 63, G.E. di anni 49 e D.C.A. di anni 71, tutti dediti alle truffe fatte con l’utilizzo di un panchetto mobile per l’esercizio abusivo del gioco delle scommesse. Gli stessi sono stati denunciati e i loro attrezzi del mestiere sono stati sottoposti a sequestro.

Come è oramai solito, questi “giochi” risultano essere delle rapine mascherate dalle quali è meglio star alla larga.

 

Potrebbe anche interessarti