Salvini a San Giuseppe Vesuviano: il sindaco decide di chiudere le scuole

San Giuseppe Vesuviano – Come annunciato la scorsa settimana, lunedì 6 maggio il vice-premier Matteo Salvini arriverà a San Giuseppe Vesuviano e terrà un comizio in piazza alle ore 20. Fa discutere, però, la strana decisione del sindaco Vincenzo Catapano. Il primo cittadino ha, infatti, diramato un’ordinanza in cui si prevede la chiusura di tutte le scuole cittadine per quel giorno.

Nel documento si parla di motivi di sicurezza ed ordine pubblico. Tuttavia, dato l’orario dell’arrivo di Salvini, è difficile immaginare come le lezioni, che come tutti sappiamo si tengono in mattinata, possano venir turbate o essere messe in pericolo da tale evento. Se anche simili necessità ci fossero realmente, sarebbe stato opportuno cambiare il luogo del discorso di Salvini e non far perdere un giorno di scuola a tutti gli studenti.

LEGGI ANCHE
Saviano chiama tutti contro Salvini: "Basta con il silenzio! Prendete posizione"

“Restiamo basiti dinanzi all’assurda decisione del sindaco. In pratica le lezioni saranno interrotte a causa di un soggetto, che tra l’altro è anche ministro dell’Interno, che arriverà in città per fare campagna elettorale. Siamo ben oltre l’immaginabile: è una vergogna senza precedenti”. Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e i portavoce in Campania del Sole che Ride Vincenzo Peretti e Benedetta Sciannimanica.

“Troviamo di una gravità esponenziale che gli alunni perdano un giorno di scuola, in un periodo cruciale dell’anno scolastico, per permettere ad un politico di parlare in piazza. Qualora sussistano dei motivi di ordine pubblico sarebbe buona norma spostare l’evento in un altro luogo, al chiuso, in modo da ridimensionare l’impiego delle forze dell’ordine. Ci pare eccessivo, inoltre, il tenore della misura, tenendo conto che il comizio si terrà alle ore 20, a distanza dell’orario di uscita degli studenti dalle scuole.”

Potrebbe anche interessarti