“We Are Napoli”, nasce il marchio targato Napoli

Napoli – Nel mese di Luglio sono previste le Universiadi nella città partenopea. Per questo motivo ci sono state, e ci sono tutt’ora, opere di riqualificazione del territorio.

L’idea del marchio è stata approvata dalla giunta comunale  in collaborazione con l’accademia delle Belle Arti.
Il lavoro svolto dall’Assessorato al Made in Naples, guidato da Alessandra Clemente, in sinergia con il Sindaco Luigi De Magistris, con il Presidente della Commissione consiliare sul Made in Naples Francesco Vernetti (già protagonista negli ultimi giorni per il decreto Lungomare Plastic Free) e con i Servizi competenti, si è basato sul confronto con i territori e con importanti gruppi di interesse al fine di approfondire il concetto di “identificazione” e di “appartenenza” che i cittadini napoletani e i turisti vivono in città.
Un marchio quindi che possa essere un punto di riferimento della città, identificarsi con il cuore di Napoli.

Il processo di costruzione del marchio ha tenuto conto dello scenario globale e delle case history di successo che nel resto d’Europa e del mondo sono già consolidate e che rappresentano simbolicamente una narrazione moderna e condivisa. Le attività di promozione della città che vedranno protagonista il nuovo City Brand di Napoli avranno un’evoluzione nei prossimi mesi, attraverso un lavoro amministrativo e laboratoriale di sviluppo del concept, soprattutto nel campo della cultura e dell’innovazione.

Quello che già si sa è che nel marchio sarà raffigurato il Vesuvio
Una bella iniziativa del comune di Napoli di identificazione con la propria città.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più