Napoli eccellenza della medicina: chi sono gli angeli che hanno salvato Noemi

Noemi è giunta il 3 maggio scorso al Pronto Soccorso in condizioni disperate, dopo esser stata colpita nell’agguato di camorra a piazza Nazionale.

Ora le sue condizioni sono migliorate, ieri è stata sciolta la prognosi dai medici del Santobono dove è ancora ricoverata. Quello che molti chiamano “miracolo” in realtà è stato un vero e proprio prodigio dei medici che hanno curato la piccola.

Un team di medici di più ospedali napoletani che dalle 21.30 a mezzanotte operarono la bimba di soli 4 anni: Massimo Cardone, Giovanni Gaglione, Vincenzo Tipo e Fulvio Esposito del Santobono, Guido Oppido del Monaldi e Carlo Tascini del Cotugno.

Il dottor Gaglione, chirurgo pediatrico del Santobono, dopo l’intervento parlò di una “ferita di guerra”, con il proiettile che si fermò nel polmone sinistro. Anche il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha parlato di eccellenza della sanità campana: “Noemi è salva perché si trova al Santobono, eccellenza mondiale“.

Complimenti!

Potrebbe anche interessarti