Arriva il volo dell’angelo in Costiera Amalfitana: si andrà a picco sul Fiordo di Furore

Ponte del Fiordo di Furore
Manca poco alla presentazione della nuova zip line ai sindaci, agli operatori del settore turistico e alla stampa, per sorvolare la costiera amalfitana. Giovedì 23 maggio 2019 si terrà la presentazione della funivia o teleferica, installata tra Furore e Conca dei Marini.

La zip line, utilizzando un grosso cavo d’acciaio per il trasporto di persone da un punto ad un altro, concederà di sentire l’ebrezza del volo dell’angelo tra i luoghi più belli della Costiera Amalfitana. L’emozionante volo partirà dalla località di Schiato fino a Punta Tavola. Coloro che si cimenteranno nel volo, potranno scivolare sul grosso cavo d’acciaio, saldato ad un sistema a puleggia, ammirando le bellezze della costiera e sorvolando il caratteristico Fiordo di Furore.

L’impianto, unico nel suo genere, è realizzato con Finanza di Progetto in Costa d’Amalfi. La zip line, infatti, sembra essere un’ulteriore ingegno per trasformare le problematiche delle montagne in risorsa, attraverso la creazione di un laboratorio produttivo nella aree collinari e montane. La Zip Line, amplierà ancora di più il mercato turistico internazionale in costiera, integrando il climbing, eccezionali arrampicate sui costoni rocciosi di Pizzocorvo. Oppure, il trekking e il trail per i sentieri delle pietraie, il bungie jumping sul ponte del Fiordo di Furore. E ancora, il diving, per alcuni sconvolgenti e per altri emozionanti tuffi dalle altezze sempre del Fiordo, che si tengono con la manifestazione internazionale del MarMeeting.

Pochi giorni fa sono stati installati i cavi d’acciaio che serviranno per sorvolare i borghi più belli d’Italia e, altresì, sui social network è apparso il primo video del volo dell’angelo tra il Fiordo di Furore e Conca dei Marini:

Potrebbe anche interessarti