Festa a Napoli: il secondo pizzaiolo più anziano vivente compie 90 anni

vincenzo capasso 2Napoli – Venerdì 31 maggio sarà una data storica per la storia della pizza. Vincenzo Capasso, capostipite di una famiglia di pizzaioli, compirà 90 anni e li festeggerà a Porta San Gennaro.

L’arte della pizza ha un fascino particolare, soprattutto a Napoli, ogni evento ad essa legata è ben accetto da tutta la città, dove vi partecipano con grande affetto. Questa volta l’affetto di tutti gli amanti della pizza sarà dedicato a questa persona che è diventata il secondo pizzaiolo più anziano vivente.

vincenzo capassoNato pressoché dietro il banco dell’attuale Pizzeria Capasso di  Porta San Gennaro, e zio di Ugo Cafasso della Pizzeria Cafasso di Fuorigrotta, solo per un errore di trascrizione anagrafica non con lo stesso cognome, Vincenzo Capasso discende da una delle due più antiche famiglie di pizzaioli napoletani ancora operanti.
Vincenzo Capasso è forse anche tra i pizzaioli con attualmente la più lunga gavetta se si pensa che una volta si iniziava ad aiutare a casa verso i 9-10 anni.
Il signor Vincenzo sarà quindi lieto di ricevere tutti gli auguri e l’affetto della gente in Porta San Gennaro, dove, siamo certi, sarà al di là del bancone a preparare fantastiche pizze a portafoglio. Buon appetito.

Potrebbe anche interessarti