Scrisse “Forza Vesuvio” su Fb. Cassazione ammette il ricorso contro la consigliera leghista

Donatella GalliLa Suprema Corte di Cassazione ha ammesso il ricorso sulle frasi razziste della consigliera leghista di Monza, Donatella Galli. L’atto era stato presentato dall’avvocato napoletano Sergio Pisani.

La questione giudiziaria richiama una vicenda accaduta tempo fa. Facciamo riferimento a quando la Consigliera Galli scrisse su Facebook delle frasi razziste contro i meridionali. “Forza Etna, Forza Vesuvio, Forza Marsili!” si poteva leggere nel post, con sopra allegata una cartina dell’Italia dalla quale era stato eliminato il Sud. 

In un primo momento, la Suprema Corte aveva deciso di rifiutare il ricorso in Cassazione. Il 5 Giugno però, il tribunale è tornato sui suoi passi e ha deciso di ribaltare la sua vecchia decisione. “Finalmente la Cassazione si potrà ora pronunciare sulla rilevanza penale e sulla connotazione razzista di tali espressioni pronunciate dall’imputata condannata in primo grado dal Tribunale di Monza e assolta dalla Corte d’Appello di Milano”. Questo è stato il commento dell’entusiasta Avv. Pisani, che ha sempre dimostrato di tenere a queste tematiche. 

Come è logico che sia, questa notizia rende molto felici anche noi. Si spera così che sull’esperienza di questo caso si basino i futuri giudici, i quali dovranno decidere su questioni simili. 

Potrebbe anche interessarti