Strada diventa discarica abusiva nel Napoletano: “Sono stata derisa al Comune”

Foto di Lucia Massaro

Casandrino – L’emergenza rifiuti della Campania è una realtà difficile con cui fare i conti. Come se non bastasse questo, però, si aggiunge l’inciviltà delle persone a peggiorare il tutto. Inciviltà che viene quasi incentivata dall’inattività di chi dovrebbe prendere provvedimenti per limitarla.

E’ il caso che ci ha denunciato una nostra lettrice, Lucia Massaro, di Casandrino, stanca di dover continuamente lottare contro l’inciviltà e di essere sempre ignorata dalle istituzioni.  “In tutto il paese abbiamo problemi di spazzatura – ci spiega – a causa dell’inciviltà delle persone.”

“Fuori casa mia – spiega Lucia – c’è un contenitore per indumenti che tutto svolge fuorché la sua funzione, visto che vi gettano ogni sorta di spazzatura” tale utilizzo, che va avanti da anni, avrebbe determinato, stando alla denuncia di Lucia, anche l’arrivo di insetti ed animali. Da tempo la donna avrebbe cercato di risolvere questa situazione chiedendo il supporto della comunità e della Pubblica Amministrazione.

“L’anno scorso ho raccolto firme – racconta – per chiedere gentilmente di spostarlo altrove, io stessa mi sono recata al Comune per una soluzione ma sono stata solo derisa. Più volte mi hanno detto che avrebbero risolto il problema ma ad oggi la situazione è peggiorata, non posso neanche aprire il cancello per il gran quantitativo di immondizia e sono proprio stanca.”

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più