Morte Fortuna, arrestata anche la compagna di Titò: sconterà 10 anni

Stamattina i carabinieri della tenenza di Caivano hanno arrestato e condotto in carcere a Pozzuoli Marianna Fabozzi, 35enne del “Parco Verde” di Caivano. La donna era già agli arresti domiciliari per le vicende connesse alla morte della piccola Fortuna Loffredo.

E’ stato rigettato il ricorso presentato dalla donna, la Cassazione ha confermato la sentenza secondo la quale dovrà scontare 10 anni di reclusione per complicità in violenza sessuale sulle figlie. La donna è la compagna di Raimondo Caputo, detto Titò, che sta scontando l’ergastolo per le violenze e l’omicidio di Fortuna Loffredo.

La piccola aveva solo 6 anni quando è morta dopo aver fatto un volo dal tetto di un edificio del Parco Verde di Caivano il 24 giugno 2014.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più