Napoli: discarica abusiva in pieno centro. La polizia è a due passi ma non interviene

discarica quartieri
foto di Stefano Colasurdo

Napoli – I quartieri spagnoli sono un pezzo di storia della nostra città. Un’area che nel bene e nel male non lascia indifferenti. Una zona densamente abitata dove migliaia e migliaia di persone convivono condividendo poco spazio.
Negli ultimi anni si parla tanto di una riqualifica di questo spazio, eppure di problemi ce ne sono davvero tanti.
Uno di questi è la discarica abusiva sita in Vico Paradiso.

Il Vico Paradiso è uno dei tanti rebus dei quartieri spagnoli. Collegata da una rampa di scale mobili alla stazione di Montesanto, è rimasta comunque lontana dai treni. Già perché queste scale che sono state inaugurate agli inizi degli anni 2000 non sono mai entrate realmente in funzione nonostante siano nuove e perfettamente funzionanti.
Infatti sono stati posti dei cancelli tra Vico Paradiso e Montesanto.

Questo ha comportato un isolamento di questa strada creando un vicolo cieco ed uno spiazzale chiuso dove si è insediata una discarica abusiva. Una discarica atipica perché in realtà questa spazzatura va ad occupare alcuni posti auto. Le macchine infatti non possono parcheggiare proprio per via della spazzatura o costretti a spostarla a mani nude.

foto di Stefano Colasurdo

Insomma un vero e proprio problema ed un vero e proprio colpo basso ai residenti che sono costretti a respirare un’aria tumefatta ed avere a che fare con persone legate alla malavita. Infatti non è solo una discarica abusiva che ospita tutto quello che può esserci in una casa come un materasso, buste della spazzatura, cassettiere e tanto altro. Ospita anche delle carcasse dei motorini. Rubati certamente. Utilizzati per una malefatta e poi riposti lì, bruciati o comunque rendendoli irriconoscibili rimuovendo la targa ed altri segni particolari.

discarica quartieri2
foto di Stefano Colasurdo

E non è ancora finita qui, perché come abbiamo già detto, è una delle poche zone all’interno dei quartieri dove è possibile parcheggiare l’automobile. Da qui nasce un altro problema, metà della strada è occupata dalle strisce gialle della polizia per la vicinanza alla questura (La questura si trova a pochi passi ma non interviene sulla questione).

L’altra metà è ricoperta da paletti abusivi o dai soliti intoccabili. Persone che non accettano che gli si rubi il posto. Quando qualcuno che si trova nei paraggi e non conosce queste dinamiche parcheggia lì perché casualmente trova un posto libero, può star sicuro che il giorno dopo ritrovi la macchina rotta e derubata come è sempre successo, a detta di tutti i residenti.

discarica quartieri 4
foto di Stefano Colasurdo

Insomma il nome della strada è emblematico e contraddittorio. Il Vico Paradiso è un vero e proprio inferno.
Ci rendiamo conto che esistono tante altre discariche abusive, ma speriamo vivamente che questo caso arrivi ad essere un tema in consiglio comunale perché porta con sé tanti problemi.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più