Stese alla Sanità, Ivo Poggiani: “Ragazzetti vi trovo io un lavoro di 200/300 euro”

Ivo PoggianiNapoli – Sulle due stese che la notte scorsa hanno terrorizzato gli abitanti del Rione Sanità è intervenuto il Presidente della Terza Municipalità Ivo Poggiani a Radio Crc.

Non ci è scappato il morto per poco. Quando li si chiama topi di fogna li si nobilita, anche. Mentre sparano, riescono a rubare un motorino lasciato per terra da un ragazzino impaurito. Ma che criminali siete? Faccio un invito a questi ragazzetti perché un lavoro di 200/300 euro glielo trovo io.

Molto dure le parole di Poggiani sottolineando come spesso sono solo dei ragazzini quelli che sparano per intimidire, magari per pochi soldi. Li invita così a trovare un lavoro mettendosi in prima linea.

La situazione è fuori controllo perché anche ieri sera mentre guardavo la tv mi hanno chiamato e confermato che c’erano degli scooter con caschi integrali in giro per il rione. E il momento che la città si schieri tutta perché è una situazione da risolvere.

Una situazione ormai insostenibile, dal momento che negli ultimi mesi sono aumentati questi fenomeni, mettendo in serio pericolo l’incolumità di tutto il quartiere. Poggiani attacca anche il Governo perchè ancora una volta il Sud viene tagliato fuori dalla politica. C’è una mancanza di fondi.

Ieri mattina, sono stato dal sindaco de Magistris e l’ho trovato preoccupato. Abbiamo miliardi di euro di evasione, di nero, di affari loschi e il governo si fossilizza sui migranti. Per il Sud, questo governo e i precedenti cosa hanno fatto? Qual è il piano per andare a recuperare questi miliardi?.

La storia che si ripete è sempre la stessa: la politica si concentra solo su determinati argomenti, tralasciando i problemi seri e il Sud intero. Si alzano poi, promettendo di fare di più, quando poi ci scappa il morto o a farne le spese sono bambini innocenti, come per il caso della piccola Noemi.

Potrebbe anche interessarti