Ancelotti: “James e Lozano? Ho minacciato il Presidente a prenderli. Vogliamo migliorare”

Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli ha rilasciato due lunghe interviste alla Gazzetta dello Sport e al Corriere dello Sportt. Mister Carlo ha affrontato diversi argomenti sia su i suoi giocatori che riguardo al calcio mercato estivo, che sembra ancora tenere troppo sulle spine i tifosi. Tantissimi nomi accostati al Napoli, ma nessuna trattativa concreta.

E soprattutto su questo punto, il ct ha detto: Sono tranquillo e lo sarò fino al 2 settembre. Il mercato lungo un po’ mi scoccia, ma ormai mi sto abituando”.

Anche sull’ agenta di Giuntoli, spuntano alcuni nomi che affascinano il tecnico del Napoli, che non ha mai negato la sua predilezione verso alcuni calciatori che lo affascinano molto: Se ho quasi obbligato De Laurentiis a prendere James e Lozano? Obbligato? No, l’ho addirittura minacciato. Scherzo, ovviamente. Stiamo valutando tante situazioni, ne ha parlato anche il presidente, ha spiegato dell’operazione Pépé che non siamo riusciti a definire. Insomma, la volontà di migliorare la squadra c’è in tutti noi, perché vogliamo vincere”.

Concentrandosi poi sulla sua rosa, dopo le prime amichevoli a Dimaro un pò deludenti, il Napoli sembra aver ritrovato la giusta condizione fisica e tecnica, come mostrato nell’ultima gara contro il Marsiglia: “Abbiamo evidenziato le qualità, che sono il palleggio, il fraseggio e anche la personalità. Ma pure qualche limite, perché abbiamo fatto un po’ fatica all’inizio a trovare spazio tra le linee. Ma avevamo una coppia di centrocampisti inedita, con Fabian Ruiz e Elmas. Noi vogliamo giocare bene, se si può. Ma abbiamo dimostrato anche tanta maturità, soprattutto nel finale, a Marsiglia, quando lo sforzo fisico ha cominciato a farsi sentire. È stata una prestazione positiva”.

Quindi non c’è motivo di preoccuparsi, perchè il Napoli c’è: “C’è chi gira tanto in questo periodo e riscontra problemi. Noi abbiamo lavorato tre settimane a Dimaro e questo ci aiuta. A inizio campionato sarà un Napoli Abbastanza collaudato. Noi non dobbiamo provare niente e saremo più immediati nelle giocate. Questo potrà essere un piccolo vantaggio“.

Sui nuovi acquisti, in particolare Manolas e Elmas ha detto:”Manolas è davvero forte, è aggressivo al punto giusto. È un difensore che ci garantirà nuova fisicità e competizione nel gioco aereo. Elamas ha dimostrato intelligenza nello stare in campo, capacità e forza nei contrasti, anche se con noi si è allenato pochissimo. Deve entrare nei nostri meccanismi, ma avrà futuro”.

Per quanto riguarda Milik, apparso un pò in ritardo sui tempi di preparazione, Ancelotti ha rassicurato tutti: È soltanto in ritardo di condizione. Con lui abbiamo parlato chiaro, è uno dei centravanti che abbiamo a disposizione. L’altro è Mertens che ha fatto tanto bene in questo ruolo negli ultimi anni”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più