Tifoso del Napoli muore dopo essere scivolato con la moto sul percolato

giuseppe menale morto tifoso del napoli

Dopo quattro giorni di battaglia, Giuseppe Menale non ce l’ha fatta. Il ventiseienne è morto dopo aver riportato gravi conseguenze a seguito di una caduta in moto.

Il giovane tifoso del Napoli era stato ricoverato all’Ospedale Cardarelli il 6 settembre. Mentre tornava a casa in sella alla sua moto era scivolato in via Cesare Rosaroll. Sulla sua strada Menale ha trovato quella che probabilmente era una macchia di percolato (liquido derivante dalla decomposizione dei rifiuti), persa da un camion. Da subito si era capito che le sue condizioni erano gravi: trauma cranico. Oggi il decesso.

La famiglia del giovane ha deciso di autorizzare l’espianto degli organi.

Domenica scorsa i parenti avevano organizzato una fiaccolata davanti all’Ospedale. Un appello ad avere tutti vicino uniti dalla preghiera che era partito dal cugino sui social: “Questo è Giuseppe Menale, il grande tifoso della curva B, mio cugino. Sta lottando tra vita e morte a causa di un brutto incidente. Questa sera ci sarà una fiaccolata per pregare tutti insieme affinché finisca tale incubo”.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più