La pizza Napoletana ha il suo museo…

pizza

 

“Napoli? Ah PIZZA!!!”. Queste le esclamazioni in giro per il mondo, quando si parla di Napoli, non è vero quello che si racconta quando dicono che la bella cittadina partenopea è riconosciuta solo per la camorra, tutti i turisti che fanno tappa a Napoli assaggiano quella che da anni ormai è la regina della tavola, amata, invidiata e copiata (spesso con scarsi risultati), la Pizza diventa soggetto non solo culinario ma un vero e proprio patrimonio artistico.

Un museo dedicato all’impasto più amato dalle famiglie italiane, apre a Napoli, all’interno del Museo Meditterraneo dell’Arte, della Musica e delle Tradizioni in Piazza Municipio dal 9 giugno 2014 con una sede permanente, unica al mondo, dedicata alla pizza.

Situato nei locali dell‘ex Grand Hotel de Londresin , il museo prenderà il nome di MIP, Museo Internazionale della Pizza, e sarà allestito da oggetti e foto antiche, raffiguranti la storia della pizza. Come dimenticare le scene del film L’Oro di Napoli, con Sofia Loren, anche queste presenti con fotografie storiche all’interno del museo.

Collaborano all’iniziativa i  300 pizzaioli aderenti al progetto Associazione Pizzaioli Napoletani, che oltre ad aver donato oggetti antichi per la lavorazione della pizza, si alterneranno al forno allestito all’interno del museo, per offrire agli appassionati una pizza, inclusa nel biglietto d’ingresso.

Iniziativa dal sapore nuovo e intelligente che servirà sicuramente ad attirare una grande fetta di turisti, specialmente quelli che lasciando per qualche ora la nave da crociera, vorranno assaporare il gusto della bella Napoli.

Sarà possibile visitare il museo, tutti i giorni dalle 10,00 alle 20,00.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più