Ragazza morta a scuola, il preside: “Si sono dette tante cose, che faceva la dieta…”

A Salerno sono tutti sconvolti e in molti non si spiegano come una ragazzina di 16 anni abbia potuto perdere la vita così improvvisamente.

La tragedia avvenuta a scuola, mentre la ragazza stava svolgendo un esercizio alla lavagna è inspiegabile. E lo è anche per il preside dell’Istituto Genovesi-Da Vinci, Annunziata, che, dopo la docente Teresa Marino, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Repubblica.it: “E’ difficilissimo provare a spiegare come è possibile che una ragazza di questa età possa morire da un momento all’altro. E’ crollata a terra e non si è più rialzata, non saprei come spiegarlo ai ragazzi. I genitori sono distrutti e ammetto che anche io sono a pezzi. Si sono dette tante cose, che faceva la dieta, ma non c’erano particolari evidenze di disturbi alimentari. Di questa giornata mi restano quei momenti passati dinanzi alla porta mentre i medici cercavano di aiutarla. Sono sembrati momenti interminabili, nessuno usciva e non avevamo informazioni ma avevamo capito che la situazione era grave. E’ stato terribile. Cercheremo di parlare agli studenti perché sono molto scossi”. 

Potrebbe anche interessarti