Ragazza morta a scuola, il preside: “Si sono dette tante cose, che faceva la dieta…”

A Salerno sono tutti sconvolti e in molti non si spiegano come una ragazzina di 16 anni abbia potuto perdere la vita così improvvisamente.

La tragedia avvenuta a scuola, mentre la ragazza stava svolgendo un esercizio alla lavagna è inspiegabile. E lo è anche per il preside dell’Istituto Genovesi-Da Vinci, Annunziata, che, dopo la docente Teresa Marino, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Repubblica.it: “E’ difficilissimo provare a spiegare come è possibile che una ragazza di questa età possa morire da un momento all’altro. E’ crollata a terra e non si è più rialzata, non saprei come spiegarlo ai ragazzi. I genitori sono distrutti e ammetto che anche io sono a pezzi. Si sono dette tante cose, che faceva la dieta, ma non c’erano particolari evidenze di disturbi alimentari. Di questa giornata mi restano quei momenti passati dinanzi alla porta mentre i medici cercavano di aiutarla. Sono sembrati momenti interminabili, nessuno usciva e non avevamo informazioni ma avevamo capito che la situazione era grave. E’ stato terribile. Cercheremo di parlare agli studenti perché sono molto scossi”. 

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più