Video. Alessandra Clemente sbotta contro il taglio dei parlamentari: “Pura propaganda”

Alessandra ClementeNapoli– L’assessore comunale alle politiche giovanili Alessandra Clemente posta sui suoi canali social il suo pensiero sul taglio dei parlamentari.

Alessandra Clemente sostiene che il taglio “è pura propaganda“. Queste le sue parole: “In Italia ci sarà così meno democrazia ed a vincere saranno le caste dei partiti che con il loro numero chiuso daranno dei veri e propri diktat al popolo“.

Una Clemente quindi agguerrita e in totale disappunto con la scelta governativa di tagliare ben 345 poltrone, precisamente 115 senatori e 230 deputati, con un risparmio stimato di 100 milioni di euro lordi all’anno.

L’iter fu proposto da quello che all’ora fece di questa campagna la sua forza, il Movimento 5 Stelle. Dopo alcuni di attesa si è giunti finalmente al verdetto finale. Un verdetto sancito durante la giornata di ieri martedì 8 ottobre che ha visto premiare gli sforzi dei pentastellati con una schiacciante maggioranza.

Una vera e propria illusione, – prosegue l’assessore- il risparmio in questo caso sarebbe solo del 10%. Questa riforma non fa altro che dare meno rappresentanza alle cittadine e ai cittadini nelle istituzioni“.

Alessandra Clemente però non è l’unica a pensarla in questo modo. Tanti politologi si sono espressi con un parere contrario a questa riforma. Anche in Campania con il governatore della Regione Vincenzo De Luca.
Il governatore ha dichiarato infatti che il problema non è risolto perché il vero nocciolo della questione sono gli stipendi dei deputati e dei senatori e non il numero.

Una riforma quindi che è stata attesa per tanto tempo ma che ha provocato una scissione della linea politica che la circonda tra chi si divide in suo favore e chi invece non è convinto del progetto.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più