Campania rende gratuito farmaco contro il melanoma: salverà migliaia di persone

Foto di: Fondazione Melanoma

Ogni anno muoiono in Italia circa 7000 persone di melanoma e circa il 40% dei pazienti con malattia avanzata ha metastasi cerebrali. Una cura innovativa può validamente combattere tale malattia: si tratta di un combinato di farmaci, già approvato dall’Aifa, che, allo stato attuale, riesce a salvare la vita ad un paziente su due. Il problema è che un simile trattamento ha il costo di 60.000 euro annui e, di conseguenza, sono pochi i pazienti che possono permetterselo salvo sobbarcarsi enormi sacrifici economici.

Ieri, in raccordo con il direttore generale dell’Istituto dei tumori di Napoli, Attilio Bianchi, la Regione Campania ha deciso che tale cura debba essere fornita gratuitamente a tutti i pazienti che ne hanno necessità. Un’ordinanza che sicuramente salverà la vita a moltissime persone e, sicuramente, darà speranza a tutti quelli che stavano accettando il destino per indisponibilità economica.

“Il Pascale – dice il direttore generale Bianchi sul Mattino – non poteva rimanere insensibile dinanzi a questa situazione paradossale. Il nostro Istituto, con l’oncologo Paolo Ascierto, è riconosciuto a livello mondiale proprio per la cura del melanoma. Ma nulla sarebbe stato possibile senza la decisione del presidente De Luca il quale, dimostrando un’estrema sensibilità, ha dato questo segnale di autentica civiltà istituzionale. Grazie alla decisione della Regione Campania verrà garantito ai pazienti affetti da melanoma con metastasi cerebrali un percorso terapeutico adeguato e tempestivo”

Potrebbe anche interessarti