VIDEO. Strade allagate da Torre del Greco a Posillipo. Le vostre segnalazioni

Pioggia e vento forte: l’intera Campania è in ginocchio. Da Giugliano a Cardito, si registrano strade allagate e disagi per la circolazione.

Queste le segnalazioni arrivate sulla nostra pagina.

Francesco Russo ci invia un video di Torre del Greco, zona scala.

Alessandra Landolfi ci scrive da Giugliano:

“Via vicinale i gelsi! È vero l’acqua è stata tantissima… Ma nessuno ne parla, nessuno fa più di tanto. I nostri soldi vanno in cassa ed alla prime piogge noi restiamo bloccati in casa. I canali borbonici sono stracolmi di munnezza e terra che i contadini hanno buttato. L’acqua non viene più riassorbita. Vi Aspetto alle prossime Elezioni!”

Stefano Cuciniello ci scrive da Napoli:

“Via Stadera ponte ferroviario. Al di sopra del cavalcavia transita tutto il traffico ferroviario proveniente dal Nord e diretto Napoli Centrale. Ogni volta che piove poco più del normale (capita spesso) si allaga come da foto. Mai visto fare controlli o sondaggi per verificare lo stato della struttura che risale agli anni 30 del 1900”.

strade allagate

Marta Raimondo invece ci manda un video della situazione attuale di Posillipo, a Napoli.

Stessa situazione segnalata da un’altra nostra lettrice, Rosaria Orfano.

Questa invece è la situazione del Rione Sanità nel video di Yacoubou Ibrahim che scrive:

“Napoli, 17/11/2019 ore 09.10 via sanità, Rampa San Gennaro dei Poveri. Dopo una breve pioggia le strade si sono allagate d’acqua. Non uscite da casa se non è necessario. Buona domenica”.

Non va meglio a Cardito. Video di Carmen Volpicelli che scrive:

“Guardate un po’ Cardito, un paesino vicino Napoli. Allagata nn si può uscire di casa che vergogna!”.

L’intera città di Napoli invasa dall’acqua. Qui è Pozzuoli. Video di Alessio Foderini che scrive:

“Da paura… Un fiume che scende dalla scuola Virgilio!”

Questa la situazione del mare nella Baia di Carta romana sull’Isola d’Ischia. Video di Strand Hotel Delfini Terme.

Se anche tu hai foto o video dei disagi causati dal maltempo, INVIA le tue segnalazioni sulla nostra pagina Facebook e sarai pubblicato!

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più