Video. DeMa: “Invece dei botti comprate un giocattolo sospeso a un bimbo povero”

Gli appelli e le iniziative contro i fuochi illegali sono sempre più numerosi. Il sindaco di Ercolano li ha vietati in tutta la città, mentre a Casamarciano si festeggerà ancora una volta il “Capodanno della luce” con le lanterne. Anche De Magistris interviene sui botti di Capodanno, e lancia un appello ai napoletani.

I fuochi che vengono detenuti e sparati illegalmente per festeggiare il nuovo anno, già pericolosi in sé, possono diventare una minaccia serissima nella nostra città. I cumuli di rifiuti presenti in alcune zone, infatti, potrebbero rappresentare dei focolai per un incendio.

De Magistris, a sua volta, rassicura innanzitutto i cittadini che nella serata di domani non ci saranno cumuli non rimossi. “C’è un consumo enorme [di rifiuti], ma i sacchetti della spazzatura saranno negli appositi contenitori”, afferma il primo cittadino.

Al di là di questo, non bisogna sparare in maniera illegale e assolutamente irresponsabile. Se qualcuno ha i soldi per comprare dei botti pericolosi, li utilizzi, ad esempio, per andare nei negozi che aderiscono all’iniziativa ‘giocattolo sospeso’ e compri un giocattolo per un bambino povero. Questo significa essere napoletani.

Questa abitudine dei botti pericolosi deve finire nella nostra città. Ci sono fuochi consentiti, come quelli organizzati dal Comune di Napoli che si vedranno dal lungomare“. E De Magistris continua a insistere sui rischi dei botti illegali: “Sono uno spreco di denaro, un pericolo per chi li utilizza e per gli altri“.

Negli ultimi anni il numero dei feriti è diminuito, ma questo, afferma il primo cittadino, non basta. “L’appello lo faccio anche per gli animali. Le persone soffrono per i botti, ma gli animali molto di più”. E conclude: “Questo non deve essere il Natale e il Capodanno del consumismo. Che sia il Capodanno della solidarietà.

Potrebbe anche interessarti