Napoli, installazione “Wolves Coming” di Liu Ruowang danneggiata dai vandali

wolves coming 100 lupi napoli liu ruowangÈ stata vittima di atti di vandalismo l’installazione “Wolves Coming” di Liu Ruowang. La sua opera, installata a Piazza Municipio, è stata inaugurata lo scorso 14 novembre e ha suscitato fin da subito curiosità e polemiche.

Con i suoi lupi di ferro, l’artista cinese aveva catalizzato l’attenzione di numerosi turisti delle feste di Natale in Piazza del Municipio. Non tutte le attenzioni a loro riservate, però, sono state positive. Agendo probabilmente di notte, alcuni sconosciuti hanno spostato o ruotato le pesanti sculture di metallo modificando e danneggiando il senso dell’opera.

L’installazione “Wolves Coming” di Ruowang è composta da un centinaio di pezzi, ognuno del peso di circa trecento chili. I lupi originariamente puntavano tutti al centro della scena assediando un cacciatore. Adesso sono stati girati dal lato opposto, messi in fila o avvicinati tra loro. Il muso di uno dei lupi, per di più, è stato imbrattato con vernice rossa.

Ad ora gli autori di questo atto vandalico rimangono del tutto sconosciuti. Ed è anche difficile immaginare chi possa provare gusto nel danneggiare un’opera in questo modo, che piaccia o meno, e soprattutto nello stravolgere il suo senso profondo.

L’episodio ci lascia ancora più amareggiati se si considerano le parole di ammirazione che Liu Ruowang aveva pronunciato a proposito di Napoli, proprio durante l’inaugurazione di “Wolves Coming”. “Ho scelto la città di Napoli per aver un incontro con il Mondo”, aveva affermato l’artista. “Inoltre credo che Napoli sia una città dinamica e ricca di passione.”

Potrebbe anche interessarti