Addio a Kobe Bryant e figlia: la leggenda del Basket che amava Maradona e Capri

bryant figlia basket

Il suo nome resterà per sempre scritto tra le Leggende del Basket. Kobe Bryant ci lascia ad appena 41 anni. Il cestista americano è morto in un incidente in elicottero domenica sera mentre sorvolava la contea di Los Angeles.

Sul  velivolo privato, che è precipitato forse a causa della forte nebbia, altre 8 persone. Tra cui una delle sue quattro figlie, la 13enne Gianna Maria con cui condivideva con Bryant la stessa passione per il Basket. Infatti l’elicottero stava dirigendosi alla Mamba Academy, l’accademia di basket fondata dal campione, per una mattinata di allenamenti. A bordo c’erano anche John Altobelli, 56 anni, coach della squadra di basket dell’Orange Coast College con la figlia teenager (compagna di squadra di Gianna) e la moglie.

LEGGI ANCHE
Investito un anziano sulla "maledetta via" di Casoria, ma nessuno interviene

Il re della Nba, amava trascorrere il suo tempo libero in Italia. Bryant visse nel nostro Paese dai 6 ai 13 anni, spostandosi in varie città (Rieti, Reggio Calabria, Pistoia, Reggio Emilia) per i quali giocava il padre, a sua volta giocatore di Basket. La bandiera dei Los Angeles Lakers, amava anche Napoli e Capri.

Nota la sua ammirazione per Diego Armando Maradona. Definito in un’intervista di qualche anno fa, come il suo idolo. “Quando ero piccolo in Italia sempre ammiravo Maradona che giocava con la maglia del Napoli. Un idolo”.

El Pibe de oro ha voluto ricordare il campione con una foto su Instagram. L’immagine di Bryant come un Angelo e la scritta: “Se ne vanno tutti i migliori. Mi dispiace anche per la figlia e le altre persone morte nell’incidente. Hasta la vista, Leggenda”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

@KobeBryant. Se van todos los buenos. Lamento también el fallecimiento de su hija y de los tripulantes del helicóptero. Hasta la vista, leyenda.

Un post condiviso da Diego Maradona (@maradona) in data:

Un amore per ‘Black Mamba’ che Maradona aveva espresso anche il giorno del ritiro del cestista nel 2016.

LEGGI ANCHE
Basket Serie D : Ercolano "fantasma" al PalaMarano

Bryant è stato anche immortalato più volte sull’isola di Capri. Paeseggi suggestivi che hanno incantato la stella dell’Nba. L’ultima nata, pochi mesi fa, è stata chiamata proprio Capri Kobe, ‘Koko’.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Our little princess Capri Kobe Bryant “KoKo” 6/20/19 ❤️

Un post condiviso da Kobe Bryant (@kobebryant) in data:

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

RIP Kobe Bryant. 🙏🏻 It was a pleasure to have you and your family in VillaVerde.

Un post condiviso da Ristorante Villa Verde (@ristorantevillaverde) in data:

Non sono mancati i tanti messaggi di cordoglio da parte dei giocatori del Napoli, da Koulibaly a Elmas.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Legend 🙏🏿 #Kobe

Un post condiviso da Kalidou Koulibaly (@kkoulibaly26) in data:

E quelli del Napoli Basket, squadra che milita in A2.

LEGGI ANCHE
"Facciamo il Maradona Stadium": dopo i necrologi, ecco "l'idea" per Napoli

“Ed ora sarà una partita perpetua. Non più in un’arena su un parquet, brillerai in cielo”.

Potrebbe anche interessarti