Sanremo, Gessica Notaro: “Cally usa la maschera per idolatrare la violenza, io la denuncio”

Junior Cally è stato al centro delle polemiche nel pre Festival di Sanremo per una sua canzone scritta in passato che parlava di violenza sulle donne, quasi a volerla giustificare. Gessica Notaro, vittima di violenza per mano del suo ex fidanzato, si è trovata a commentare il rapper in conferenza stampa a Sanremo: “Io e Junior Cally abbiamo una cosa in comune: entrambi indossiamo una maschera. Ma lui la usa per fare show e idolatrare la violenza, io per per rimediare ai danni della violenza subita”.

Gessica Notaro è stata sfregiata con l’acido da Edson Tavares, suo ex fidanzato, che adesso è a processo e la prossima udienza è fissata per il 10 marzo. Dalla Corte di appello è stato condannato a 15 anni, cinque mesi e 20 giorni per l’aggressione e per stalking.

Nella prima serata del Festival di Sanremo 2020, Gessica Notaro con Antonio Maggio hanno presentato la loro canzone, scritta anche da Ermal Meta, che racconta la storia della modella di Rimini.

Potrebbe anche interessarti