Rubarono 70 smartphone e mille euro al centro commerciale. Presi due rapinatori

I carabinieri della compagnia di Pozzuoli hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Napoli, nei confronti di due uomini italiani, già noti alle forze dell’ordine. L’accusa nei confronti dei rapinatori è di furto aggravato in corso: sembra infatti che i due abbiano rubato 70 smartphone e 1000 euro in tutto nei mesi scorsi.

I due nel giugno 2019 si erano introdotti in un negozio di telefonia di Quartosituato all’interno di un centro commerciale, in provincia di Napoli. Da lì avevano rubato 70 smartphone di varie marche e ben mille euro in contanti. Durante la chiusura per la pausa pranzo, i due rapinatori avevano poi forzato la porta e si erano introdotti nel negozio di telefonia, per poi raccogliere il bottino e uscire dal negozio con dei borsoni a tracolla.

Grazie alla lunga attività investigativa (da giugno a ottobre) coordinata dalla VII Sezione della Procura della Repubblica di Napoli e svolta dai militari della tenenza carabinieri di Quarto Flegreo e alle analisi di tabulati telefonici, visione di immagini dei sistemi di videosorveglianza privata, attività di osservazione, pedinamento e controllo, sono stati raccolti molteplici indizi che hanno portato al conseguente arresto dei due uomini.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più